installazione finale1

Mettete dei gomitoli nei vostri cannoni! ...” A questa ideale e pacifica chiamata alle armi la comunità scolastica del Liceo Tedone ha risposto con entusiasmo nonostante le difficoltà operative dovute alla pandemia, accogliendo la proposta progettuale della Lega del Filo d’oro Yarn Bombing 2021.

Lo Yarn Bombing, letteralmente “bombardamento di filati” o “graffiti a maglia” è una forma di arte di strada in cui il filato decora un oggetto in uno spazio pubblico o privato. L’DBI (Deafblind International), organizzazione di cui La Lega del Filo d’oro è membro e collaboratore, è stato promotore a livello internazionale dell’edizione 2021, in occasione della giornata della sordocecità che ricorre il 27 giugno. L’obiettivo è quello di aprire un piccolo squarcio sulla realtà delle persone sordocieche, realtà che non è un mondo “altro” o parallelo ma, semplicemente, uno spazio con il quale riannodare i fili di una comunicazione concreta e possibile.

Quale modo migliore allora per farlo se non “bombardando” di filati colorati la nostra scuola?

La prof.ssa Cappelluti, docente della studentessa utente della Lega del Filo d’oro, racconta le fasi attuative di quella che si è rivelata una parentesi di gioiosa socialità.

Il progetto, avviato ad Aprile, ha visto impegnata in un gruppo di lavoro l’intera comunità scolastica tra docenti, collaboratori, allievi, senza dimenticare nonni e genitori che hanno risposto con entusiasmo mettendosi immediatamente all’opera, intrecciando fili di lana colorata e pon pon per decorare sedie e banchi. Pendagli e cerchietti realizzati con filati colorati, di svariate fattezze e dimensioni, hanno addobbato dei rami spogli e secchi collocati in vasi che, quasi come un ricamo, hanno incorniciato l’opera.

“Studentesse e studenti, nonni e genitori, docenti e collaboratori – ha commentato entusiasta la Dirigente Scolastica, prof.ssa Domenica Loiudice, hanno cooperato per un unico scopo, aderendo profondamente alla vision del nostro Liceo, una scuola inclusiva che sa arricchirsi attraverso la diversità e il confronto con l’altro. Una scuola orientata a perseguire il connubio “cittadinanza attiva - impegno formativo”, impegnata nella crescita globale (cognitiva, affettiva, sociale) di persone libere, consapevoli e responsabili, capaci di elaborare un’identità soggettiva e di partecipare in modo critico ed attivo alla vita associata, sulla base dei valori umani e sociali come la democrazia, la legalità, la tolleranza, la solidarietà, il rispetto di sé e degli altri”.

gruppo1

Allegati:
Scarica questo file (pendagli albero.jpg)pendagli albero.jpg[ ]305 kB
Scarica questo file (quadro.jpg)quadro.jpg[ ]254 kB